Generazione Cerone

Entra in funzione il primo parco solare connesso alla trasmissione del Regno Unito

4 maggio 2023
Notizia
  • Un parco solare da 49,9 MW, di proprietà e gestito da Cero Generation e Enso Energy, sarà il primo nel paese ad immettere elettricità direttamente nella rete di trasmissione.

  • Il generatore rinnovabile sarà collocato insieme a un sistema di accumulo di energia a batteria da 49,5 MW / 99 MWh.

  • Il primo progetto solare e di batterie co-localizzato nel suo genere segna un passo significativo verso la creazione di un sistema energetico sicuro e autoprodotto per il Regno Unito e i suoi obiettivi di decarbonizzazione del 2035.

Londra, Regno Unito – Cero Generation (Cero), uno dei principali specialisti europei nello sviluppo, produzione e stoccaggio di energia solare, insieme al loro partner di sviluppo nel Regno Unito Enso Energy (Enso) hanno annunciato l'energizzazione del primo campo solare fotovoltaico (PV) da collegare direttamente al rete di trasmissione elettrica nel Regno Unito.

Ciò fa seguito all'installazione di nuovi quadri presso il sito da parte di Cero ed Enso in collaborazione con National Grid e alla posa di un cavo ad alta tensione tra la sottostazione e il parco solare, che ha consentito a National Grid di collegare con successo il parco solare Larks Green da 49,9 MW a la sua sottostazione Iron Acton vicino a Bristol.

L'impianto solare comprende 152.400 moduli solari installati in un terreno di 200 acri vicino alla sottostazione Iron Acton da 400 kV di National Grid. Genererà oltre 73.000 MWh all'anno - sufficienti per alimentare l'equivalente di oltre 17.300 abitazioni - e sostituirà 20.500 tonnellate di CO2 ogni anno rispetto alla produzione di energia tradizionale. Ciò fornirà una fonte di energia pulita, sicura ed economica per i consumatori.

Il parco solare sarà collocato insieme a un sistema di accumulo di energia a batteria da 49,5 MW / 99 MWh (BESS), che dovrebbe raggiungere a breve la chiusura finanziaria. Immagazzinando l'energia durante i picchi di produzione e reimmettendola nella rete quando la domanda è elevata, il BESS bilancerà la produzione intermittente di energia, massimizzerà l'efficienza del sito e consentirà una maggiore produzione di energia pulita.

Fino ad ora, tutti i parchi solari del Regno Unito erano collegati alle reti di distribuzione del paese, le reti regionali a bassa tensione che trasportano l'energia dalla rete di trasmissione ad alta tensione alle case e alle aziende. Il collegamento diretto dell'energia solare alla rete di trasmissione di National Grid segna un passo significativo nella transizione verso le energie rinnovabili, consentendo il trasporto di energia pulita su distanze maggiori e aprendo una porta per la connessione alla rete di progetti più grandi.

L'annuncio segna il progresso verso l'incontro con la Gran Bretagna impegno per un sistema energetico completamente decarbonizzato entro il 2035. Il governo è recente Accendere la Gran Bretagna Il rapporto ha ribadito la sua ambizione di quintuplicare la diffusione della generazione solare entro il 2035, con un massimo di 70 GW installati, sufficienti per alimentare circa 20 milioni di case.

Il design e il layout per il parco solare co-localizzato e BESS produrranno un guadagno netto di biodiversità. Ciò sarà ottenuto attraverso la fornitura di una serie di risorse per la fauna selvatica locale, tra cui ulteriori piantagioni boschive, che forniranno riparo e cibo a una serie di specie protette.

Marta Martinez Queimadelos, CEO di Zero Generation, afferma:

“Siamo orgogliosi di celebrare un passo importante nella missione di energia rinnovabile del Regno Unito e nel nostro viaggio verso lo stoccaggio delle batterie, riconoscendo i grandi vantaggi della co-locazione nel portare avanti la transizione verde e contribuendo alla nostra missione di fornire un net-zero futuro, per questa e per ogni generazione. Essendo il primo progetto solare del paese a connettersi alla rete di trasmissione, rappresenta una vera innovazione che apre la strada ad altri da seguire e consente il rapido dispiegamento di molta più energia pulita.

“Il progetto Larks Green non è solo una pietra miliare significativa per Cero e un'opportunità per avviare la nostra pipeline BESS, ma rappresenta un contributo significativo agli obiettivi del Regno Unito per raggiungere lo zero netto. Sono immensamente orgoglioso della dedizione e della collaborazione dei team Cero, Enso e National Grid nel raggiungere questo importante traguardo nella transizione energetica del Regno Unito”.

Ian Harding, co-fondatore e direttore di Enso Energy, ha dichiarato:

“La connessione di questo parco solare a Larks Green è il culmine di un duro lavoro da parte di tutti i team di Enso, Cero e National Grid coinvolti. Il completamento di questo progetto è un'importante pietra miliare per l'energia rinnovabile nel Regno Unito e fornisce un'ulteriore prova del fatto che i progetti di accumulo solare e di batteria in co-localizzazione che si collegano direttamente alla rete di trasmissione svolgeranno un ruolo importante nella realizzazione dei piani net zero del Regno Unito. Ora non vediamo l'ora di lavorare con Cero e National Grid per fornire l'ulteriore pipeline di progetti di energia rinnovabile nel portafoglio del Regno Unito per contribuire a raggiungere questa ambizione”.

Roisin Quinn, direttore delle connessioni ai clienti presso National Grid, ha dichiarato:

“L'energia solare ha un ruolo fondamentale nella transizione verso l'energia pulita, quindi collegare il primo campo fotovoltaico alla nostra rete di trasmissione ad alta tensione rappresenta un passo fondamentale in questo viaggio e un grande risultato per Cero, Enso e i nostri team di ingegneri.

“Questa pietra miliare net zero arriva mentre stiamo investendo nel più grande aggiornamento della rete in una generazione, consentendo a più elettricità rinnovabile prodotta in casa di alimentare il paese come mai prima d'ora. Vogliamo connetterci di più e più velocemente e stiamo lavorando con il governo, Ofgem e l'industria per riformare il processo di connessione per accelerare la transizione della Gran Bretagna verso un sistema energetico più pulito, più sicuro e conveniente".

Cero ha altri 38 progetti BESS autonomi o co-localizzati nella sua pipeline nel Regno Unito nell'ambito della sua partnership con Enso. La pipeline esistente della joint venture si estende a 5 GW e altri 5 GW di opportunità in fase iniziale.

Le connessioni alla rete fanno parte dei continui investimenti di National Grid per aggiornare, adattare e mantenere la propria rete di trasmissione. Dal 2018 ha speso circa 5 miliardi di sterline per la sua infrastruttura e prevede di spendere 9 miliardi di sterline nei cinque anni fino al 2026, con ulteriori investimenti multimiliardari oltre a quello fino al 2030 per fornire un sistema energetico accessibile, resiliente e pulito.

National Grid sta collaborando con l'ESO e l'industria per introdurre una serie di misure volte ad accelerare le connessioni alla rete di trasmissione dell'energia elettrica, comprese le connessioni amnistia, nuove disposizioni a gestire la pipeline delle connessionie un nuovo processo di offerta in due fasi.

FINISCE

Contatti per le richieste dei media:

Rete nazionale: Ben Davis, 07971539999

Ben.Davis@nationalgrid.com

Generazione zero: cero@standagency.com

Enso Energia: duncan.pomeroy@ensoenergy.co.uk

Note ai redattori

Sulla Generazione Cero

Generazione Cerone è uno specialista leader nello sviluppo, produzione e stoccaggio dell’energia solare, accelerando la realizzazione di un futuro a zero emissioni in tutta Europa.

Alimentato da un team esperto che porta ai suoi progetti competenze industriali, commerciali, ingegneristiche e ambientali di livello mondiale, Cero è attivo in ogni fase del ciclo di vita, dalla pianificazione e costruzione al funzionamento. Lavora a stretto contatto con i partner di sviluppo locale, i fornitori e le parti interessate per realizzare progetti ad alto impatto che avvantaggiano positivamente l'ambiente e la comunità.

Cero è una società di portafoglio indipendente del Green Investment Group (GIG) di Macquarie Asset Management, che opera su base autonoma.

Informazioni su Enso Energy

Enso Energy è uno degli sviluppatori di energia rinnovabile più esperti del Regno Unito, focalizzato sullo sviluppo di siti di energia rinnovabile che guidano la transizione verso lo zero netto.

Il team di esperti di Enso ha una profonda conoscenza del settore energetico e di come soddisfare i requisiti di un settore in rapida evoluzione. Con un background nell'energia rinnovabile su larga scala, il team ha fornito oltre 1,2 GW di energia rinnovabile e progetti di stoccaggio dal 2019.

Enso Energy crede che sia solo con il supporto delle persone più colpite dallo sviluppo delle energie rinnovabili che possiamo tenere le luci accese. Ecco perché il team di esperti di Enso è onesto, premuroso e diligente, con l'ambizione di utilizzare la più recente tecnologia solare per avere un impatto positivo sul paese e sulle comunità in cui opera.

Per saperne di più visita: https://www.ensoenergy.co.uk/

Informazioni su National Grid nel Regno Unito

National Grid è al centro del sistema energetico britannico. Le singole società del nostro gruppo gestiscono le reti e le infrastrutture che collegano milioni di persone all'elettricità che utilizzano ogni giorno.

Le nostre attività regolamentate possiedono e sviluppano l'alta tensione trasmissione di energia elettrica (ET) in Inghilterra e Galles, e il distribuzione di energia elettrica (ED) nelle Midlands, nel sud-ovest dell'Inghilterra e nel Galles meridionale. IL gestore del sistema elettrico (ESO) è il ramo legalmente separato (e in procinto di diventare completamente indipendente) del nostro gruppo che gestisce la domanda e l'offerta sulle reti di trasmissione elettrica della Gran Bretagna. Operando separatamente da queste unità regolamentate principali, Venture di rete nazionale (NGV) si concentra su mercati competitivi, investendo in progetti energetici, tecnologie e partnership come gli interconnettori elettrici.

Diamo vita all'energia, con l'ambizione di servire bene i nostri clienti, supportare le comunità in cui operiamo e rendere possibile una rete energetica pulita, economica e resiliente del futuro.

Fatti sulle nostre reti in Inghilterra e Galles

  • La nostra rete di trasmissione prende l'elettricità generata da diverse fonti di alimentazione e la trasporta ad alta tensione attraverso le nostre 4.500 miglia di linea aerea, 1.500 miglia di cavo sotterraneo e 350 sottostazioni.
  • La nostra rete di distribuzione fornisce elettricità a bassa tensione dalla nostra rete di trasmissione dove è necessaria nelle regioni che serviamo, tramite 60.000 miglia di linea aerea e 83.900 miglia di cavo sotterraneo.
  • Scopri di più sul nostro sito Web su differenze tra le nostre reti.

Other news

Francesca Di Carlo - Cero Generation News

Francesca Di Carlo appointed as non-executive Chairperson of Cero Generation

London, UK – Cero Generation (“Cero”), a leading specialist in solar energy development, production, and battery storage across Europe, today announced that Francesca Di Carlo ...
Cero Generation Italian Agrivoltaic aerial view. News

Cero Generation’s 70MW Italian agrivoltaic project goes live, backed by agreements with Philips and HEINEKEN 

Cero Generation (Cero) has today announced that Pontinia, its 70MW solar PV project in Italy, has now gone live. The project is the first in ...
Solar Farms and Biodiversity. Insights

Solar farms and biodiversity – time to debunk some myths 

Switching to the security of home-grown energy, such as solar, is quickly becoming a priority. With this expansion naturally comes points of contention, and a ...
it_ITItaliano

Name

Content